LA FESTA DE NOANTRI

La festa de Noantri (“di noi altri”, in opposizione a “voi altri che abitate in altri quartieri”), si celebra in onore della Beata Vergine del Carmelo, in occasione della sua ricorrenza liturgica, dal 16 al 30 luglio nel rione Trastevere di Roma. È senza dubbio una delle feste più sentite dal popolo romano.

Il primo sabato dopo il 16 luglio, la statua della Vergine, ricoperta di gioielli e abiti preziosi,veniva portata in processione per le strade del rione fino alla chiesa di San Grisogono dove rimaneva per otto giorni (l’ottavario dell’adorazione) per tornare poi nella chiesa di Sant’Agata.”

Perché si chiama Festa de Noantri?

La Festa de’ Noantri si chiama in questo modo perchè mette in opposizione i “noi altri”, cioè i trasteverini, con “voi altri”, cioè i romani che abitano in altri quartieri.

Qual è il significato delle tre processioni?

  • La processione Tradizionale Durante tutto l’anno, la statua della Madonna fiumarola è custodita nella chiesa di Sant’Agata. Durante la Festa viene riportata in processione nella sua antica sede, la chiesa di San Grisogono, e vi rimane per otto giorni.
  • La processione “Madonna Fiumarola” Negli ultimi anni, con una processione a parte viene rievocato il trasporto fluviale della statua che da tradizione veniva ricordato all’interno della processione inaugurale.
  • La processione di Rientro: alla fine degli otto giorni, la statua viene ricondotta nella chiesa di Sant’Agata.

Io ricordo questi giorni di festa continua…non se dormiva mai…ricordo le bancarelle e soprattutto i fuochi di artificio l’ultimo giorno alle 24.

Voi cosa vi ricordate !??

(Fonte FB Er Romano romanesco)