NUDDU SI PIGGHIA SI UN SI RASSUMIGGHIA

Nuddu si pigghia si un si rassumigghia (oppure no?)

Tutti se lo sono domandati, nel percorrere l’Italia da nord a Sud, facendo l’amore da Trieste in giù: “Nuddu si pigghia si un si rassumigghia, oppure no”?

Chi si somiglia si piglia? (direbbero in Toscana), con o senza punto interrogativo, ovunque ci troviamo il dubbio resta lo stesso, e se la batte con la sua antitesi da generazioni e generazioni: gli opposti si attraggono?

Chi si somiglia si piglia oppure gli opposti si attraggono?

Pare che nessuno sappia rispondere all’annoso dubbio con assoluta certezza, per ogni caso portato a sostegno di una delle due tesi ce n’è sempre uno ben più interessante che la confuta, andando avanti o a ritroso nel tempo, attraversando le generazioni, i luoghi e le classi sociali, sicuramente incapperemo in innumerevoli storie in grado di parteggiare, a suon di fatti, per una delle due fazioni, rendendo valide, veritiere (e anche romantiche) entrambe le teorie.

Forse dar retta a questo famoso detto siciliano sarebbe più proficuo, instaurare relazioni con chi ha una personalità simile alla nostra, che nutre interessi simili, può certamente diminuire possibilità di passare la domenica a discutere sul da farsi: una bella passeggiata, una grande dormita, una gustosa mangiata. Essere allineati sulla gestione del tempo libero aumenterebbe notevolmente la possibilità di condurre una vita serena e una domenica riposante, davvero riposante.

Ma se fosse invece il conflitto a nutrire l’amore? Se fosse necessario discutere per crescere, litigare per sentirsi vivi, essere diversi per amarsi davvero? C’è sempre quella parte di ognuno di noi più avventurosa, curiosa e bellicosa che si rifiuta di vedere l’amore come un investimento sicuro, ma piuttosto come un rischio da correre, con la possibilità di perdere tutto oppure, e qui viene il bello, sbancare.

Certo è che sarebbe comodo poter attingere a dati statistici che possano in qualche modo dimostrare se vi è una strada tra le due strade che è meno dissestata e più sicura, per arrivare alla tanto agognata felicità. Sarebbe comodo saperlo per poi fare comunque, inderogabilmente, la scelta sbagliata, e correre dietro a chi ci fa battere il cuore, senza far caso, neanche per caso, a dove stiamo andando.

© copyright 2022 – tutti i diritti sono riservati.