ARIA NETTA NUN SI SCANTA RI TRONA

Aria netta nun si scanta ri trona

“La coscienza è ciò che spinge un bambino a dire a sua madre qualcosa prima che lo faccia sua sorella.”

La Sicilia è piena di luoghi fantastici, litorali da sogno e un mare splendente, ma questa terra non è, ovviamente, solo un luogo ideale per le vacanze. Qui è possibile trovare una vasta cultura e tradizioni centenarie. La Sicilia è la culla della della cultura occidentale e sono tante le culture che hanno creato commistioni davvero interessanti su quest’isola da sogno.

Qui parliamo di un proverbio siciliano tutto da scoprire, “aria netta nun si scanta ri trona”, che proviene direttamente dalla saggezza popolare. Direttamente dalla tradizione siciliana arrivano quindi delle vere e proprie chicche e alcune frasi che non hanno soltanto valore folkloristico. I modi di dire siciliani hanno la particolarità di essere, un po’ come tutti i detti popolari, semplici e diretti. Ma la caratteristica principale dei detti siciliani è che sono molto evocativi e lasciano riflettere.

Come nel caso di questo proverbio, che porta con sé un qualcosa di suggestivo e di potente, che riguarda appunto la potenza della verità. “Aria netta nun si scanta ri trona” vuol dire letteralmente Il cielo terso non teme tuoni.

Detto così ha già di per sé un senso che richiama al cielo pulito, alla limpidezza dell’azzurro che non può essere funestata da nessun temporale o tagliato di netto da un tuono.

Il suo significato è piuttosto chiaro ed evocativo, colui che ha la coscienza pulita non serba timore, perché non ha nulla da nascondere e non ha fatto nulla di male. Quello che la tradizione popolare siciliana ci rimanda non è tanto un consiglio ma quasi un ammonimento: essere liberi dal peccato, dalle malefatte o dagli errori ci rende anche liberi dal timore di essere scoperti, dalla paura di passare dalla parte del torto.

Vivere con la coscienza limpida vuol dire anche vivere serenamente, soddisfatti di se stessi. I proverbi costituiscono un grande tesoro. “Aria netta nun si scanta ri trona” è un proverbio che sembra una poesia, una poesia valida per tutte le epoche e in tutti i luoghi.

È sempre vero infine ricordare che:

“La coscienza non ti impedisce di commettere peccati, però, sfortunatamente, ti nega il piacere di goderteli.”

© copyright 2022 – tutti i diritti sono riservati.