SALVARE CAPRA E CAVOLI 62 views - 20 Luglio 2021 – Pubblicato in: Modi di dire – Tags: , , ,

SALVARE CAPRA E CAVOLI

C’è un episodio dei Simpson chiamato Ciao Maggie! Ciao, in cui Homer si trova davanti a un dilemma da risolvere. Sempre con il suo immancabile piglio ironico, Homer si trova a dover attraversare un fiume portando con sé la piccola Maggie, il cane, Piccolo Aiutante di Babbo Natale e un barattolo di veleno per topi, ma la barca a disposizione è troppo pesante per trasportare tutti assieme. Ed ecco che si presenta il dilemma: Homer non può lasciare la bambina da sola con il veleno per topi, ma nemmeno il cane con la bambina o il cane con il veleno per topi. Così ha inizio il dilemma più famoso e citato della storia: quello che ha dato origine al modo di dire “salvare capra e cavoli”.

Questo modo di dire ha origine, infatti, dalla favola del Lupo, della Capra e dei Cavoli ed è un gioco di logica annoverato come “problema di attraversamento di un fiume” che risale al IX secolo e di cui ve n’è traccia nella trascrizione medievale Propositiones ad acuendos juvenes di Alcuino di York che lo indica come problema numero 18.

Il dilemma è entrato a far parte del folklore popolare molto facilmente e pian piano ha dato origine al modo di dire “salvare capra e cavoli”. L’espressione viene utilizzata in genere per indicare una situazione in cui si intende salvare due o più interessi opposti e inconciliabili quando le circostanze sembrano implicare il sacrificio di uno di essi.

Molto tempo fa, infatti, un contadino andò al mercato a comprare un lupo, una capra e un ciuffo di cavoli. Per ritornare a casa il contadino si ritrovò a dover attraversare un fiume con una barca che però avrebbe potuto trasportare, oltre a lui stesso, solo uno tra lupo, capra e cavoli. Senza il contadino però la capra avrebbe potuto mangiare i cavoli e il lupo la capra.

Il problema è il seguente: come trasportare tutti sull’altra riva senza avere perdite?

Il dilemma è risolvibile in sole 7 mosse: il contadino prende la capra e la porta dall’altra parte del fiume, poi torna a prendere il lupo e riporta con sé la capra, prende i cavoli, lascia la capra e rimane con lupo e cavoli già dalla parte opposta e gli resta solamente di andare a riprendere la capra. Fortunatamente il lupo non è vegetariano.

Il rompicapo si trova nel folklore di afroamericani, Italia, Capo Verde, Danimarca, Etiopia, Camerun, Ghana, Romania, Russia, Zambia, Scozia, Sudan, Uganda e Zimbabwe ed era nientemeno che uno dei preferiti di Lewis Carroll autore di Alice nel Paese delle Meraviglie e Attraverso lo specchio.

Salvare capra e cavoli si utilizza per indicare qualcosa che sembra impossibile e irrisolvibile e in cui le soluzioni che si presentano sembrano incompatibili, eppure per poter proseguire è necessario risolvere la situazione e cercare di salvaguardare i propri interessi nonostante le circostanze siano avverse.

Una variante del dilemma è apparsa anche nel famoso videogioco per Nintendo DS Il professor Layton e il paese dei misteri.

© copyright 2021 – tutti i diritti sono riservati