FAR L’ACCIUGA IN BARILE

Far l’acciuga in barile

“A proposito di sardine. Qualcuno ha mai visto una sola sardina in mare? E’ impossibile. Tutte le altre sono sempre lì.” (Caramagna)

La lingua italiana ha tantissimi modi di dire curiosi e atipici che non solo ci spiegano tantissimo della vita di tutti i giorni ma ci fanno capire anche molto dell’ironia linguistica di cui siamo capaci. Il Belpaese non solo ha cultura e territori bellissimi ma anche frasi idiomatiche che rappresentano la cultura popolare e l’ingegno del popolo come niente altro potrebbe fare.

Origine del modo di dire?

Far l’acciuga in barile, per esempio, è un modo di dire molto usato ma di cui pochi conoscono il vero significato e la storia che vi è dietro. Scopriamo insieme cosa significa e da dove nasce. Per capire cosa voglia dire questo modo di dire bisogna figurarsi i pescatori in mare, capaci di pescare con le reti centinaia di sardine e poi di conservarle per lunghi mesi.

Questi pesci venivano pressati e conservati sotto sale in grandi barili e anche oggi sia le scatole di acciughe che i barattoli venduti al supermercato contengono sempre tantissime sardine.

Da questo si origina il modo di dire: tra tutti questi pesci pressati l’uno sull’altro era davvero difficile distinguere un’acciuga da un’altra e inoltre l’esser così conservate eliminava, in maniera figurativa, la possibilità di muoversi, come per noi compiere qualsiasi movimento all’interno di una stanza affollatissima.

Un significato alquanto bizzarro

È da queste osservazioni che l’ironia popolare dei pescatori nostrani ha inventato il modo di dire far l’acciuga in barile. Dall’immagine appena descritta possiamo subito passare al significato figurato che ha nella nostra lingua: quando si dice far l’acciuga in barile ci si riferisce, quindi, a persone che si nascondono nella massa, che non vogliono essere notate e non fanno mai nulla o dicono mai nulla per prendere posizione.

“La maggior parte delle persone segue la folla e procede per imitazioni” diceva Bruce Lee ed è questo un modo perfetto per identificare chi fa l’acciuga in barile. Questo modo di dire ci insegna quindi moltissimo sulla saggezza popolare e sulla sua ironia capace di osservare il mondo di tutti i giorni e di trarne magnifici insegnamenti.

L’acciuga inoltre è un pesce molto importante nella nostra economia di oggi e di ieri ed è per questo che esistono tantissimi altri modi di dire che la riguardano come: Stipati come sardine, fare il salto dell’acciuga oppure vale come l’argento delle acciughe.

“E quando pensi di essere una sardina, il bus si ferma e altre sardine salgono” (Anonimo)

 

© copyright 2022 – tutti i diritti sono riservati