UNNI TI FACISTI A ‘STATI, TI FAI U ‘MBIENNU

La Sicilia è un luogo di una bellezza incantevole qui mare e paesaggi da favola convivono assieme eppure non è solo questo è, infatti, anche un’isola dove la tradizione si vive costantemente, qui si respirano storia e culture, tradizioni che da secoli vengono portate avanti con orgoglio.

In questo luogo pieno di storia è facile perdersi tra le cose tipiche, come il dialetto con frasi impossibili da comprendere se non si è del posto. Il dialetto siciliano merita un lungo e particolareggiato approfondimento.

Partendo dai modi di dire è possibile studiare una saggezza popolare ironica e divertente che deve assolutamente essere compresa per chi decide di recarsi in Sicilia.

Trovarsi impreparati in questo modo sarà impossibile, si conosceranno i segreti dei modi di dire più utilizzati e si potrà studiare la terra con grande passione. Ecco, quindi, Unni ti facisti a stati, ti fai u ‘mbiennu è, per esempio, uno dei modi di dire più tipici. Partendo dal suo studio vediamo i dieci modi di dire più tipici dell’isola.

Unni ti facisti a stati, ti fai u ‘mbiennu contiene tutta la sagacia dei siciliani e non è mai un bene sentirselo dire, quando se ne è il destinatario. Vediamo perché e cosa vuol dire questa frase.

In italiano può essere tradotta con un secco dove ti sei fatto l’estate, ti fai (anche l’inverno) tuttavia la traduzione non rimanda nulla della sagacia di questo modo di dire, della sua ironia è infatti un modo deciso per liquidare quelle persone che a seconda dell’occorrenza e dei mesi si fanno vive solo per il proprio tornaconto personale e che una volta ottenuto quello che vogliono spariscono come neve al sole.

Unni ti facisti a stati, ti fai u ‘mbiennu è quindi un modo di dire che contiene la sagacia di un popolo, quello siciliano fiero che non tollera chi si fa vivo non per amicizia ma per interesse.

Sebbene non se ne si conosca l’etimologia il detto si origina, probabilmente, proprio dalla natura marinaresca della Sicilia, con l’estate e il sole infatti chi non è un vero amico sparisce interessato ad altro, troppo preso a raggiungere la pace dei sensi da solo al mare, con la stagione cattiva quando in passato si pescava poco e il sostentamento non era sempre garantito ecco che tornavano di corsa coloro che avevano solo un interesse personale.

© copyright 2022 – tutti i diritti sono riservati