GEOGRAFIA DELLE PAROLE

Parola
pa-rò-la

SIGNIFICATO

Segmento organico indivisibile di suoni, che abbia significato anche da solo, con cui l’uomo comunica

ETIMOLOGIA

dal latino parabola ‘similitudine’, parabolé in greco, che è dal verbo parabàllo ‘confronto, metto a lato’.

La parola, astrazione simbolica, nasce accanto all’oggetto o all’azione che rappresenta. Nella realtà esterna, di per sé, è un suono, al massimo è un carattere tracciato su un supporto:è un significante che porta un significato. Si tratta di un’unità universale, presente in ogni lingua umana formalizzata, vero e proprio atomo comunicativo – e in quanto tale spesso, nella nostra lingua, citata come prototipo di questo atomo, nella sua piccolezza e nella sua profondità: mettere una parola buona, dare la mia parola, dirò solo un paio di parole.

Ma non è solo questo. La parola, come ogni allegoria e metafora, non è mera descrizione, ma è un’entità creativa – scegliendola si sceglie e genera una realtà

(Fonte https://unaparolaalgiorno.it/significato/parola)

 

«Le parole fanno un effetto in bocca, e un altro negli orecchi »
(Alessandro Manzoni, da I promessi sposi)

«Colui che potendo dire una cosa in dieci parole ne impiega dodici, io lo ritengo capace delle peggiori azioni»
(Giosuè Carducci)

«Per ogni cosa ci sono due parole, una che ingrandisce e una che rimpicciolisce »
(Robert Louis Stevenson)

«Parole, soldatini in riga nel vocabolario, sempre arruolabili per ogni tipo di guerra»
(Beno Fignon)

 

Oggi con la nostra professoressa Valeria , argomenteremo di:

“La geografia delle parole“?

Quali origini “geografiche” hanno le seguenti parole?

  1. Bustarella è una parola di origine milanese, piemontese o romanesca?
  2. Caldarrosta è una parola di origine romanesca, bolognese o bergamasca?
  3. Camallo è una parola di origine veneziana, toscana o genovese?
  4. Carruggio è una parola di origine milanese, toscana o ligure?
  5. Cencio è una parola di origine toscana, veneta o calabrese?
  6. Malmostoso è una parola di origine marchigiana, lombarda o pugliese?
  7. Malocchio è una parola di origine molisana, siciliana o napoletana?
  8. Mugugno è una parola di origine piemontese, genovese o veneta?
  9. Orbace è una parola di origine siciliana, napoletana o sarda?
  10. Pizzino è una parola di origine napoletana, siciliana o romanesca?
  11. Rosetta è una parola di origine emiliana, pugliese o romanesca?
  12. Zinale è una parola di origine calabrese, romanesca o romagnola?

 Soluzioni

  1. E una parola di origine romanesca, che significa compenso illecito dato sottomano per ottenere favori
  2. È una parola di origine romanesca, che significa castagna arrostita.
  3. È una parola di origine genovese, che significa scaricatore di porto.
  4. È una parola di origine ligure, che significa stradina stretta
  5. È una parola di origine toscana, che significa straccio, pezzo di stoffa usato per pulire o spolverare
  6. È una parola di origine lombarda, che significa scontroso scorbutico
  7. È una parola di origine napoletana, che significa influsso malefico.
  8. È una parola di origine genovese che significa brontolio
  9. E una parola di origine sarda, che significa tessuto di lana grezza
  10. E una parola di origine siciliana che significa breve scritto in codice usato dai mafiosi
  11. E una parola di origine romanesca che significa panino rotondo
  12. E una parola di origine romanesca che significa grembiule.

 

Fateci conoscere nei commenti vostre ulteriori parole di origine geografica ambivalente in modo da aggiornare il nostro gioco “la geografia delle parole”!

© copyright 2022 – tutti i diritti sono riservati