MAS OYAMA

Mas Oyama

(27 luglio 1923, Corea, Gimje – 26 aprile, Giappone, Tokyo 1994)

“Tieni la testa bassa, gli occhi alti, la bocca stretta, la mente larga e i tuoi pensieri all’origine a beneficio degli altri”

Mas Oyama è il nome con cui Masutatsu Ōyama è diventato famoso nel mondo anche se ancor prima gli era stato dato il nome di battesimo di Yong-I-Choi. È stato una stella delle arti marziali e il suo impatto dirompente su di esse viene spesso correlato a quello di Bruce Lee. Mas Oyama cresciuto in una famiglia agiata comincia a nove anni a studiare Kempo cinese grazie a un dipendente del padre divenendo un esperto lottatore studiando anche la boxe insieme al fratello maggiore.A 30 anni inizia però la vera svolta della sua vita: scopre il Karate giapponese durante l’università; le sue abilità lo fanno trasferire presto in Giappone dove diviene uno dei migliori allievi e praticanti dello Shotokan Karate. Il giovane Oyama non ha mai smesso di interessarsi al mondo delle arti marziali tanto che mentre scalava l’olimpo dello Shotokan studiava anche Judo e il Goju Ryu.

“Non importa cosa scegli, tutta la Verità conduce allo stesso sentiero”

Viaggiò per il mondo e famose sono le sue esibizioni controverse in cui affrontava dei tori a mani nude con la sola forza delle sue arti marziali. Il suo stile completamente diverso dal Karate nipponico tradizionale ricercava la vera essenza dello scontro, l’antico mistero del misticismo e della lotta che, secondo lui, si era perso quando le arti marziali non erano più state usate per combattere nella vita reale.

In questo modo fonda un suo stile di Karate nel 1957, duro e intenso, dove si cercava il KO dell’avversario e la supremazia marziale: il suo stile oggi famoso in tutto il mondo è il Kyokushin Karate ovvero la via della verità del karate.

Scrittore, saggista e opinion leader del mondo delle arti marziali Mass Oyama ha creato l’odierna International Karate Kyokushinkai che ha sede in oltre 120 Paesi ed è una delle principali associazioni mondiali di arti marziali al mondo. Sono molte le curiosità dietro a questo personaggio: basti pensare che Orochi Doppo personaggio della celebre serie anime Baki è stato ispirato a lui e che lo stesso videogioco di Street Fighter lo vede come personaggio chiave.

“Perdere soldi è una piccola cosa. Perdere la fede è una grande cosa. Perdere il coraggio è perdere sé stessi”

© copyright 2022 – tutti i diritti sono riservati.