IL PRIAPISMO

Molte volte capita di imbattersi in parole, tipo “priapismo ” ad esempio, di cui non si riesce a capire bene il significato.

Priapismo è una parola dal significato sessuale che non viene spesso usata nel linguaggio comune ed è lecito che non si sappia cosa vuol dire.

Per eliminare questo problema e per saper usare questa parola in maniera perfetta, perché si sa che la cultura è l’afrodisiaco più potente di tutti, vediamo da dove nasce e cosa vuol dire.Priapismo deriva direttamente da Priapo, antica divinità greca il cui culto era dedicato all’istinto sessuale e alla fecondità. Priapo era un Dio direttamente collegato quindi alla sfera sessuale, all’istinto erotico, alla copula e alla fecondità.

Probabilmente figlio di Dioniso e Afrodite diede vita anche a uno stile di poesie, la poesia priapea prima di carattere religioso divenne con il tempo sempre più oscena e lasciva.  In Italia fin nel secolo scorso si era uso posizionare costruzioni falliche nei campi e nelle messi per dare fecondità al raccolto.

Partendo da questi presupposti quando si parla di Priapismo si parla di una patologia in cui vi sono erezioni potenti ed estremamente dure di durata prolungata, possono superare le 4 ore ed essere dolorose. Queste erezioni non sono collegate al desiderio sessuale e all’eccitazione e non spariscono dopo che l’atto erotico si compie, infatti, molto spesso l’erezione del pene in chi ne è affetto è tanto ingente da divenire dolorosa e l’eiaculazione non porta sollievo.

Sebbene non se ne conosca la causa questa condizione viene ricondotta in ambito medico a una condizione fisiologica e non psichica. Sebbene sia l’uomo ad esserne più colpito, può essere presente anche nelle donne con innaturale inturgidimento del clitoride, in questo caso si parla di crisi clitoridee e la sintomatologia è identica a quella dell’uomo.

Oggi considerata una malattia vera e propria della quale si ricercano le cause e le cure provoca quindi erezioni di enorme durata, con turgidità elevata e grande vascolarizzazione.

Nonostante questo, è difficile legare la parola all’ambito erotico poiché non comporta prestazioni sessuali migliori ma spesso le rende difficoltose e dolorose, infatti non tutti sanno che il noto porno attore Danny Wylde è stato costretto per sempre ad abbandonare il mondo dei video hard proprio per questa patologia: in otto anni finì al pronto soccorso 3 volte.

Nel gergo comune si può parlare di Priapismo anche in situazioni hot, sebbene non con l’eccezione corretta, soprattutto per quanto riguarda gli uomini la cui virilità non solo è imponente ma dura a lungo.

© copyright 2021 – tutti i diritti sono riservati.