IL FOGLIO DI JORDAN – UN PARADOSSO AMBIVALENTE

Un tale Jordan decide un giorno di usare un foglio per scrivere qualcosa di anomalo.

In particolare sui due lati riporta due frasi:

Sul lato A scrive: “La frase sul lato B è vera”.

Sul lato B scrive: “La frase sul lato A è falsa”.

In tal caso supposizioni da fare sono quattro:

  1. Se il lato A è vero, implica che anche il lato B è vero, ma la scritta sul lato B afferma che la scritta sul lato A è falsa.
  2. Se il lato A è falso, è falso anche il lato B e questo implica che il lato A è vero.
  3. Se il lato B è vero, implica che il lato A è falso, ma se il lato A è falso, anche il B è falso.
  4. Se il lato B è falso, allora il lato A è vero e ciò implica che anche il lato B è vero.

Questo paradosso (il foglio di Jordan) mette in contraddizione alcune frasi (affermazioni) rendendo arzigogolato il ragionamento e dimostrando ancora una volta come il linguaggio è capace di creare mondi “possibili”!

© copyright 2021 – tutti i diritti sono riservati.