BEDDA MATRI!

Bedda Matri! (si legge bedda maaaatri…!)

Quando ci si approccia alla Sicilia ci si accorge che non è solo un luogo di bellissimi paesaggi e mare cristallino ma anche un’isola culturalmente vivace, ricca di tradizioni e dove la cultura popolare è pienamente viva e vibrante. Questo avviene soprattutto nei detti come “Bedda Matri“, il cui significato per chi non è siculo può apparire davvero impossibile da tradurre. Molto utilizzata all’interno di film e libri a tutti è capitato di sentirla almeno una volta nella vita, senza probabilmente però capirne fino in fondo il significato.

In Sicilia esistono tantissime espressioni, proverbi e modi di dire davvero tipici che vanno affrontati con il giusto rispetto per essere capiti, siccome il dialetto siculo è pieno di questi modi di dire è importante conoscerli prima di partire così da non rischiare di rimanere di sasso sentendone uno. Partendo da “Bedda Matri” scopriamo allora i dieci modi di dire più utilizzati sull’isola.

Questo modo di dire davvero di uso comune può essere tradotto letteralmente come bella madre ma sta a significare qualcosa di molto più vicino a mamma mia. “Bedda Matri”è infatti una espressione di stupore e meraviglia molto utilizzata quando si vuole indicare qualcosa che è stato davvero apprezzato o che ci ha sorpreso in maniera positiva.

Questo modo di dire è davvero così familiare ed usato che tutta Italia ha potuto sentirlo esclamare in una puntata di Masterchef 9 del 2020 quando il concorrente siculo di nome Luciano in risposta ai complimenti dello chef stellato Cannavacciuolo si è lasciato sfuggire per l’appunto un potente “Bedda Matri”di contentezza e stupore per le belle parole ascoltate.

Ma da dove viene il significato di questa parola? Dopo aver capito cosa vuol dire diventa indispensabile anche conoscere da dove deriva questo modo di dire. L’etimologia affonda le sue radici proprio nel rispetto della figura materna, donna positiva per eccellenza la madre è simbolo di stupore, protezione e piacere per tutti, fin da quando si è in fasce, infatti, la mamma è il primo e unico punto fermo che si può avere nella vita. Nei secoli i siciliani hanno trasportato questo significato in una esclamazione che in due parole racchiude un mondo denso di significati e piacere.

Adesso che si è avuto accesso al significato di una delle esclamazioni più sentite e utilizzata sull’isola non resta che provare ad utilizzarla nella giusta maniera.

© copyright 2021 – tutti i diritti sono riservati.