BARZOTTO

BAZZOTTO (BARZOTTO)

bażżòtto (tosc. e roman. barżòtto) agg. [der. del lat. badius «di color baio», passato a indicare il colore, a metà (intermedio) tra il rosso ed il marrone, sopratutto riferito al manto dei cavalli, e poi stato intermedio, per estensione.

SIGNIFICATO

A metà cottura, tra sodo e tenero, detto di uovo: uova bazzotte. Non molto cotto, detto di varie vivande, per es., della verdura, della carne.

Che è in uno stato intermedio, manchevole; del membro virile, non in piena erezione!

In senso figurato, indica in genere condizione incerta, manchevole; quindi, riferito al tempo, incostante, tra nuvolo e sereno; e riferito a persona: malaticcio, non bene in gamba; alticcio, brillo; grassoccio; poco pratico in una scienza, in un’arte e similari. Di questi significati, alcuni sono ormai antiquaiti; altri sopravvivono nei dialetti.

Tale simpatica parola ha assunto per moltissimo tempo significati diversi ma sempre riconducibili a qualcosa “che sta in uno stadio intermedio, a metà, non completo”. Ad oggi invece ha assunto un significato direi univoco per indicare, anche maliziosamente, l’organo maschile in stato di “veglia” ma non ancora in completa erezione, appunto!

Nel lessico culinario è molto usata, vediamo alcuni esempi riconoscibili: una pietanza barzotta non è ancora pronta trovandosi a metà cottura mentre le uova barzotte sono sode ma col tuorlo molle.

Barzotto può riferirsi anche a vari campi dello scibile, tipo un tempo meteorologico molto variabile, oppure un neofita ancora non completamente pratico di una disciplina e così via.

Ma ai nostri tempi  l’ampia varietà semantica si è cristallizzata (o quasi…..) su un uso particolarmente malizioso, per cui ‘barzotto’ descrive un pene non in piena erezione.

Tra le tante aree offerte dal barzotto nei secoli dei secoli la parola ora assurge una caratteristica simpatica ed in linea con il suo significato!

“Che differenza c’è tra un uomo ed un uovo barzotto? Che l’uovo basta lasciarlo a mollo 5 minuti in più e diventa duro!”

Non lungo che tocchi, non grosso che turi ma duro che duri”!

© copyright 2021 – tutti i diritti sono riservati.