Qual è la gemma più rara che si possa trovare sulla Terra?

Perché una soltanto? Ci sono minerali tanto rari che le gemme ricavate da essi sono cosí preziose da far sembrare il diamante una pietra comune.

La painite.

É il minerale piú raro al mondo al punto che ci sono solo 25 pietre al mondo. Fu scoperto in Myanmar dal gemmologo e geologo Arthur C. D. Pian da cui il nome. Una volta levigata, la gemma assume vari colori a seconda dell’angolazione in cui viene vista, con tonalità che vanno dal rosa al rosso fino al marrone.

La grandidierite.

Questa é una delle pietre piú belle in assoluto, con colori verde-blu. Si trova in Madagascar ed é stata scoperta nel 1902.

La benitoite.

Questo é una gemma fantastica, con un colore blu che tende al viola. Si chiama cosí perché é stata scoperta a San Benito in California ed ha una lucentezza e una trasparenza senza pari. Inoltre se esposta alla luce ultravioletta assume un colore bianco-blu intenso, da far sembrare che sia fosforescente.

La bixbite.

Questa particolare forma di berillo, detto smeraldo rosso é una delle pietre piú rare e piú ricercate e non é difficile capire il perché. Diversamente dallo smeraldo il colore non é dovuto a intrusioni di cromo ma di manganese.

La taaffeite.

Questa bella pietra dal colore paglierino deve il nome al suo scopritore: Richard Taaffe. É spesso confusa con gli spinelli rosa ma é molto piú rara e costosa.

La poudretteite.

Questa pietra dal colore rosato é una delle piú ricercate dato la sua lucentezza e trasparenza. Il suo nome deriva dalla famiglia canadese Poudrette, proprietari dell’unica cava in cui é stato trovato il minerale finora.

La jeremejevite.

Questa é una pietra bellissima oltre che molto rara, si trova in versione incolore, azzurro cielo e gialla. Il nome deriva dallo scopritore, il mineralista Pavel Jeremejev che la scoprì in Siberia nel 1945 ma la si trova anche in Namibia.

La musgravite.

Il nome deriva dal luogo in cui é stata scoperta per la prima volta, i monti Musgrave in Australia. Ha colori grigio-verdi ma si trovano anche con altri toni.

La serendibite.

Questa pietra di un bellissimo nero lucido prende il nome dal luogo in cui é stata scoperta, Serendib l’antico nome dello Sri Lanka. Le pietre sono in genere piccole ma ricercatissime.

La hibonite.

Questa bellissima pietra color oro porta tanto per cambiare il nome del suo scopritore, Paul Hibon. A prima vista sembra ambra ma la lucentezza interna non lascia dubbi.

La tanzanite.

Personalmente penso che non ci sia una pietra piú bella di questa, col suo colore blu profondo. Com’é evidente dal nome fu scoperta in Tanzania e come la painite il colore cambia secondo l’angolazione in cui la si osserva andando dal blu al viola fino ad un color verde acqua.

L’opale nero.

L’opale non é certo la pietra preziosa piú rara ma lo é se é nero. Il fondo nero di questo opale esalta ancora di piú i colori e le iridescenze sulla superficie, facendo di essa una pietra tra le piú suggestive (e costose).

 

(Fonte Web Vincenzo Risi)