SUPERSTIZIONI

Superstizioni

Ricercando il motivo di alcune superstizioni, ne ho trovate altre eufemisticamente parlando “esilaranti”.
Ecco a voi le migliori:

– Le donne incinte non devono passare sotto le corde altrimenti il cordone ombelicale potrebbe attorcigliarsi intorno al collo del nascituro
– Quando qualcuno parte non deve salutare due volte la stessa persona altimenti non si vedranno mai più
– Non si deve mai poggiare il pane sotto sopra altrimenti viene il mal di pancia a chi l’ha fatto
– Il prezzemolo va seminato e non piantato dalla radice perché porta male
– Quando un bambino molto piccolo entra in una casa per la prima volta bisogna regalargli qualcosa altrimenti in quella casa si annideranno i topi
– Se una candela si spegne durante una cerimonia vuol dire che ci sono spiriti maligni nelle vicinanze
– Se un ombrello cade per terra vuol dire che in quella casa verrà ucciso qualcuno
– Non adoperate in due lo stesso asciugamano: litigherete sicuramente
– Un capello sulla spalla preannuncia l’arrivo di una lettera
– Se le forbici cadono a terra, bisogna poggiarvi il piede sopra per annullare il cattivo presagio
– Portano bene le forbici appese al muro
– Un innamorato che dovesse vedere una gazza ha poche possibilità di successo verso la sua amata
– Se tre persone sistemano un letto assieme, la più giovane d’età muore
– La notte dell’Epifania, le nubili devono lanciare le scarpe verso l’uscio di casa: se le porte sono rivolte verso l’uscio, si sposeranno entro l’anno
– Sono di felice augurio i soldi bucati
– Se ricevete in regalo una spilla, un temperino o qualsiasi altra cosa appuntita, pungete con essi il vostro donatore o regalategli una simbolica monetina. Se non lo fate, rischierete di troncare la vostra amicizia
– Non gettate mai il guscio di un uovo intero, ma spezzatelo per evitare che il demonio vi si annidi
– Mai uscire di casa il venerdì notte: streghe e diavoli sono in agguato. Ma se proprio dovete farlo, strappate un pelo (possibilmente rosso) a un cane e conservatelo nel taschino.

(Fonte http://lafarfallinacuriosa.blogspot.com/2007/04/superstizioni_26.html?m=1)