SPEZZARE LE RENI

La locuzione è una frase storica risalente al periodo fascista, divenuta poi un modo di dire.

Vuol dire rovinare, distruggere qualcuno; disarmarlo al punto da renderlo innocuo, incapace di agire. Nei tempi passati, era molto adoperata nel linguaggio militare per indicare un’azione di forza contro il nemico.

Correntemente, l’uso è talvolta ironico. Con “reni” s’intende la parte più bassa della schiena, la regione lombare. Il nesso con la locuzione è che se si frattura questa zona si rischia la paralisi degli arti inferiori. Da qui l’origine dell’espressione, attribuita a Benito Mussolini, durante il periodo di guerra contro la Grecia (1940), le sue parole furono: “Spezzeremo le reni alla Grecia”.

(Fonte Almanacco)