ALLE CALENDE GRECHE 136 views - 15 Giugno 2020 – Pubblicato in: Modi di dire

Chiediamo notizie su un progetto o una scadenza e ci sentiamo rispondere che è stato rimandato “alle calende greche”, cioè a un futuro remoto che equivale molto a un “mai più”. E’ lo scrittore Svetonio a informarci che il primo ad utilizzare questa espressione fu l’imperatore Augusto sottolineando così che un pagamento non sarebbe mai avvenuto.
Non esistevano, infatti, le calende nel calendario greco mentre comparivano nel calendario romano dove indicavano il primo giorno di ogni mese, in corrispondenza del quale si regolavano debiti e prestiti.
(Fonte Almanacco)