ACCHIANARI I MURA LISCE

Acchianari i mura lisce

La Sicilia è un’isola stupenda e molto interessante, dove sole e mare contribuiscono a creare stupendi paesaggi e la natura incontra la storia, la cultura, l’arte e le tradizioni che in questa terra hanno infatti un ruolo importante nella vita culturale e rappresentano un’attrazione per i turisti.

Qui in Sicilia vecchio e nuovo convivono creando un mix perfetto, tutto da vedere e vivere. Non solo borghi e luoghi bellissimi vi sono da scoprire ma anche il dialetto siculo dove la saggezza popolare incontra parole e modi di dire che sono intraducibili nella lingua italiana.

Conoscerli è l’unico modo per capire la parlata sicula e per prepararsi prima di un viaggio in Sicilia. Espressioni come “acchianari i mura lisce”, per esempio, sono comprensibili solo da chi è nato e cresciuto in Sicilia.

Tradotto in italiano questo modo di dire può essere espresso come arrampicarsi sui muri lisci, un qualcosa di impossibile da fare, ovviamente, non importa la destrezza che si possiede o il talento acrobatico.

La frase è metaforica e mette in visione tutta la saggezza popolare, serve a descrivere una situazione in cui è impossibile trovare una soluzione alternativa poiché non c’è.

ORIGINE

Vediamo adesso da dove deriva: “acchianari” in siculo è un termine che indica il salire, il muoversi verso l’alto per poi raggiungere una chiana ovvero una piana ed è una parola nata proprio sul territorio siciliano fatto di ampie salite, monti, rocce e poi lunghe spiagge, strade e campagne.

Ecco perché ha poi assunto diversi significati, tutti simili ma con sfumature diverse come il tentare un’azione impossibile o quasi, oppure sostenere con ragionamenti senza validità le proprie opinioni oppure i propri misfatti, “Acchianari i mura lisce” può venir usata, infatti, anche per smascherare coloro che tentano con frasi fatte, metodi di circostanza, scuse false e abilità linguistiche di tentare di trovare una soluzione laddove non esiste.

Se ancora possono sorgere dei dubbi su quale è il significato di questo modo di dire possiamo chiamare in soccorso una frase molto conosciuta: per cercare di capire meglio questo modo di dire siculo può essere interessante paragonarlo come sinonimo ad arrampicarsi sugli specchi.

Di quest’ultimo direttamente o indirettamente tutti conoscono il significato, ebbene “acchianari i mura lisce” ne è la versione sicula.

Nella lingua siciliana questo modo di dire è davvero di uso comune tra coloro che parlano il dialetto tanto che perfino uno scrittore come Andrea Camilleri lo ha inserito nei suoi romanzi. Questo gigante della letteratura nei suoi romanzi ha usato molte volte questa e altre espressioni tipiche della parlata siciliana ed è diventato famoso in tutto il mondo per aver dato vita a incredibili romanzi con la Sicilia e il siciliano come protagonisti insieme, ovviamente, al commissario Montalbano.

© copyright 2022 – tutti i diritti sono riservati.