SABRINA SALERNO

Sabrina Salerno

(Genova, 15 marzo 1968)

“Non credo alla perfezione nei rapporti o all’uomo per sempre, ma credo nella scelta quotidiana di fare un percorso con l’altro e di trovare nuovi equilibri.”

Sabrina Salerno è una nota showgirl italiana nata a Genova, la sua avventura nel mondo della televisione inizia molto presto: a 16 anni è già note nelle sfilate e viene eletta Miss Liguria per la sua avvenente bellezza. Pochi sanno che questa donna grintosa ha davvero un passato triste alle spalle: quando la madre è rimasta incinta il padre è scappato e non l’ha mai voluta riconoscere e così figlia di una ragazza madre Sabrina Salerno ha vissuto fino ai 5 anni con i nonni materni poiché la madre per mantenerla doveva lavorare giorno e notte. La showgirl ha tentato di avere un rapporto con il padre a 12 anni ma egli non ha voluto né parlarne e neppure riconoscerla e così la bambina è cresciuta vedendo in una madre lavoratrice il suo punto di arrivo di esperienza.

“Mio padre ha lasciato mia madre quando è rimasta incinta e non mi ha voluto riconoscere. Avevo dodici anni quando ho cercato di riprendermi quello che mio padre mi doveva: amore, appoggio, sicurezza e tenerezza. Dall’altra parte ho trovato un muro. Sono cresciuta comunque, cercando di indurire ancora di più la mia corazza”.

La sua carriera è molto veloce: nell’1985 partecipa a Premiatissima con Johnny Dorelli, sull’onda del successo si butta anche nella musica dance, molto in voga in quel periodo, e sforna Sexy Girl cantato in inglese e diventa ancora più popolare, cavalca le classifiche e viene conosciuta anche all’estero. L’anno successivo ovvero a cavallo tra il 1986 e il 1987 esce l’album Sabrina con il singolo Boys che bissa il successo ottenuto da Sexy Girl e arriva perfino in Australia e Sudamerica. Da qui la sua carriera di cantante è lanciatissima e non si ferma neppure oggi.

Nel 1989 gira Fratelli d’Italia con Jerry Cala facendo la bomba sexy e nel 1991 arriva perfino a Sanremo insieme a Jo Squillo con Siamo Donne. La sua voglia di improvvisare e di sfondare nel mondo dello spettacolo non viene frenata dai successi avuti e così nel 1995 debutta, per la prima volta a teatro e alle soglie del 2000 fa la sua ricomparsa sullo schermo con Jolly Blue di Max Pezzali e nel 2002 torna in televisione con il programma Matricole e Meteore.

“La maternità è stata una rivelazione: ha ribaltato le mie priorità e mi ha infuso sicurezza”

Nel 2006 si è sposata con Enrico Monti dal quale due anni prima aveva avuto il suo primogenito Luca Maria. Pochissimi sanno che il suo sguardo ammiccante e provocatorio non è solo una dote naturale ma deriva da un pizzico di strabismo, lo strabismo di Venere.

© copyright 2022 – tutti i diritti sono riservati.